Affettività e sessualità nelle disabilità

Conferenza - Sabato 15 novembre

La sessualità è tra i propulsori più potenti per la crescita personale, lo sviluppo della personalità e delle relazioni sociali.
In quanto tale, lo sviluppo della sessualità dovrebbe essere uno degli obiettivi centrali nei supporti sociali forniti alle persone con disabilità, ma il tema, che ciclicamente riemerge dal “silenzio”, sembra
riproporre sempre possibilità, ma anche tante paure.

La famiglia ricopre certamente un ruolo fondamentale nella conoscenza e nell’educazione del mondo affettivo, intimo e sessuale di un individuo, con l’accompagnamento di altre agenzie educative, ma sicuramente nel sostenere una persona con disabilità nella sua crescita affettiva e sessuale nessuno è escluso.
L’obiettivo dell’incontro è quello di promuovere una più approfondita riflessione sull’afattività e sulla sessualità delle persone con disabilità non in quanto portatrici di un corpo malato, medicalizzato, negato e oggetto di cura, ma come soggetto di desiderio.

RELATORE
Dott.ssa Priscilla Berardi
Medico Psicoterapeuta e Sessuologa, Formatrice in corsi su disabilità, sessualità, gestione dei limiti.
Curatore scientifi co del lungometraggio documentario “Sesso, amore e disabilità”

Quota di partecipazipone: 5 €
Gradita prenotazione all’indirizzo mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per informazioni: tel. 377.3224266

Sabato 15 Novembre 2014
ore 16.00 - 18.00
Anfiteatro della Martesana
MILANO
Via Stamira d’Ancona (MM1 Gorla/Turro)
Via Agordat (Bus 56)

Sessualità e affettività nell'handicap