è Mohammed il primo minore migrante solo accolto a Milano

Con il progetto pilota "Terreferme" è possibile trovare famiglia e avviare un vero percorso di inclusione sociale   

Aprire la propria porta di casa a un minorenne straniero senza famiglia per accompagnarlo nel suo percorso di inclusione sociale, è questo lo spirito di Terreferme, il progetto pilota di UNICEF e CNCA (Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza) di cui COMIN è partner operativo.
Martedì, col l'arrivo di Mohammed a Malpensa c'è stato il primo abbinamento tra una famiglia di Milano, quella di Stefano e Giovanna, e un ragazzo 18enne egiziano.
In un momento in cui nel Paese registriamo un aumento allarmante di episodi di intolleranza verso "lo straniero" e di gravi episodi di razzismo, anche istituzionale, vi invitiamo a leggere una storia documentata di ordinaria accoglienza, che ci ricorda l'importanza di #restareumani.
Leggi l'articolo