Sono diventata grande

La testimonianza di Samar

"Io un posto di lavoro fisso ce l’ho e niente e nessuno, se non voi stessi, può dare il massimo e cogliere in pieno l’opportunità che può veramente stravolgervi la vita”.

Samar ha 20 anni e oggi è addetta alle vendite in una multinazionale. Ha trascorso tre anni della sua vita in una comunità educativa. Il 2016 è stato per lei l’anno della svolta: ha conseguito la maturità e ha firmato un contratto di lavoro.

Trovare un posto di lavoro e potersi costruire un percorso verso l’autonomia è diventato una grande sfida per i giovani nel nostro Paese. Sfida che si fa ancora più ardua per i ragazzi e le ragazze in condizione di fragilità familiare, sociale e personale, come sono quelli che hanno vissuto parte della propria infanzia in una comunità. Samar ci dice che, valorizzando il talento dei giovani, guardare al futuro è possibile.

COMIN è impegnata a progettare risposte concrete per favorire il passaggio alla vita adulta di chi, seppure molto giovane, presto dovrà sperimentare un percorso verso l’autonomia. Abbiamo scelto di raccontarvi questa sfida dando voce a Samar. Perché lei, meglio di chiunque altro, sa cosa vuol dire vivere un'esperienza in comunità e prepararsi a un futuro non facile, ma possibile.

Ascolta l'intervista.  

SalvaSalva